HOME

>>Torna indietro

 

Premiato con il “Karl-Otto Apel” il filosofo italiano GIUSEPPE CACCIATORE

Premio internazionale per la filosofia

Karl-Otto Apel (2011)


á

 

Conferimento del Premio internazionale per la

la filosofia "Karl-Otto Apel" a Giuseppe Cacciatore

(Parco Termale Acquaviva - Terme Luigiane, 17 settembre 2011)

(Da sinistra: Michele Borrelli mentre legge la motivazione del Premio "Karl-Otto Apel" - V Edizione.

Accanto a lui il designato vincitore: il filosofo italiano Giuseppe Cacciatore)

Premio internazionale per la filosofia

Karl-Otto Apel (2011)


 

Conferimento del Premio internazionale per la

la filosofia "Karl-Otto Apel" a Giuseppe Cacciatore

(Parco Termale Acquaviva - Terme Luigiane, 17 settembre 2011)

(Il filosofo Giuseppe Cacciatore in un momento della sua lectio magistralis)

Premio internazionale per la filosofia

Karl-Otto Apel (2011)


á

 

Conferimento del Premio internazionale per la

la filosofia "Karl-Otto Apel" a Giuseppe Cacciatore

(Parco Termale Acquaviva - Terme Luigiane, 17 settembre 2011)

(Maria Francesca Corigliano - Assessore alla Cultura della Provincia di Cosenza - durante il suo intervento)

 

Premio internazionale per la filosofia

Karl-Otto Apel (2011)


 

 

Conferimento del Premio internazionale per la

la filosofia "Karl-Otto Apel" a Giuseppe Cacciatore

(Parco Termale Acquaviva - Terme Luigiane, 17 settembre 2011)

(Il Prof. Raffaele Perrelli, ospite d'onore di questa quinta edizione del premio, durante il suo intervento)

Premio internazionale per la filosofia

Karl-Otto Apel (2011)


 

 

Conferimento del Premio internazionale per la

la filosofia "Karl-Otto Apel" a Giuseppe Cacciatore

(Parco Termale Acquaviva - Terme Luigiane, 17 settembre 2011)

(Il soprano Cesira Frangella durante una delle sue esibizioni)

 

Premio internazionale per la filosofia

Karl-Otto Apel (2011)


 

Conferimento del Premio internazionale per la

la filosofia "Karl-Otto Apel" a Giuseppe Cacciatore

(Parco Termale Acquaviva - Terme Luigiane, 17 settembre 2011)

(Il Prof. Raffaele Perrelli durante il suo intervento)

 

Premio internazionale per la filosofia

Karl-Otto Apel (2011)


 

Conferimento del Premio internazionale per la

la filosofia "Karl-Otto Apel" a Giuseppe Cacciatore

(Parco Termale Acquaviva - Terme Luigiane, 17 settembre 2011)

(La Prof.ssa Flavia Stara durante il suo intervento)

 

Premio internazionale per la filosofia

Karl-Otto Apel (2011)


 

Conferimento del Premio internazionale per la

la filosofia "Karl-Otto Apel" a Giuseppe Cacciatore

(Parco Termale Acquaviva - Terme Luigiane, 17 settembre 2011)

Al termine della cerimonia, Il Centro Filosofico Internazionale Karl-Otto Apel ha conferito al soprano

Cesira Frangella (nella foto a sinistra, accanto alla Prof.ssa Flavia Stara e al Prof. Raffaele Perrelli)

un attestato di riconoscimento per i suoi meriti artistici.

 

 

   

 

 


Il Prof. Michele Borrelli (Presidente del Centro Filosofico Internazionale "Karl-Otto Apel") consegna la Pergamena del Premio "Karl-Otto Apel" 2011 al filosofo Giuseppe Cacciatore, designato vincitore.

Premio "Karl-Otto Apel" - V Edizione: (da sinistra) Flavia Stara (Ordinario di Pedagogia e Filosofia dell'Educazione presso l'UniversitÓ di Macerata); Raffaele Perrelli (Preside della FacoltÓ di Lettere e Filosofia dell'UniversitÓ della Calabria); Michele Borrelli e il filosofo Giuseppe Cacciatore (Ordinario di Storia della Filosofia presso l'UniversitÓ di Napoli "Federico II").


Il Professore Giuseppe Cacciatore in un altro momento della sua lectio magistralis:

Crisi dello storicismo e incompiutezza del moderno

Da sinistra: Michele Borrelli e Giuseppe Cacciatore mentre illustra le sue tesi sulla crisi dello storicismo e l'incompiutezza del moderno.

 

Giuseppe Cacciatore  in un altro momento della sua lectio magistralis

 

Uno scorcio della Sala Conferenze del Parco Termale Acquaviva

 

 Un altro scorcio della Sala Conferenze del Parco Termale Acquaviva

 

Michele Borrelli mentre legge la motivazione del Premio "Karl-Otto Apel" - V Edizione.

Accanto a lui il designato vincitore: il filosofo italiano Giuseppe Cacciatore

 

Un'altra bella immagine della premiazione

 

Il soprano Cesira Frangella in un altro momento della sua esibizione

 

Il Prof. Raffaele Perrelli (Preside della FacoltÓ di Lettere e Filosofia dell’UniversitÓ della Calabria) mentre riceve la Menzione speciale per la Cultura e l'Impegno Etico che il Centro Filosofico Internazionale Karl-Otto Apel gli ha conferito.

 

Il Prof. Raffaele Perrelli (Preside della FacoltÓ di Lettere e Filosofia dell'UniversitÓ della Calabria), "figura istituzionale esemplare, che ha fatto della correttezza, dell’onestÓ e dell’etica pubblica non solo un imperativo professionale, ma uno stile di vita"- come viene sottolineato nella motivazione - mentre riceve l'Attestato di Merito per la Cultura e l'Impegno Etico del Centro Filosofico Internazionale Karl-Otto Apel dal Prof. Michele Borrelli e dalla Prof.ssa Flavia Stara.

 

L'ing. Rodolfo Trotta - a destra -  (Consigliere Comune di Acquappesa) e Emilio Sciammarella - sulla sinistra - (Libera UniversitÓ "Nicola Carrozzino") mentre consegnano al soprano Cesira Frangella l'Attestato conferitole dal Centro Filosofico Internazionale Karl-Otto Apel in riconoscimento dei suoi meriti artistici.